Escursioni all'Isola d'Elba

Esempi di tracciati per MountainBike e Trekking all'Elba

Di seguito troverai varie mappe con tracciati e gps per goderti al meglio le tue vacanze sportive all'Isola d'Elba, questa pagina è consigliata per chi vuol godersi l'Elba fuori stagione e rimanere a contatto con la natura.

 

Trekking a Rio nell'Elba

Passeggiata nei sentieri sopra Rio nell'Elba

trekking orto dei semplici rio nel'Elba

 

Facile percorso di escursionismo nei pressi di Rio nell'Elba. Attenzione alla traccia del sentiero non sempre evidente. Trekking semplice e con belle vedute su Rio nell'Elba, Rio Marina e sul versante Nisporto - Nisportino.

 

 

Dati tecnici
Lunghezza:  2,6 km
Altezza:  100 m
Durata:  00:00 h:m
Data:  03.05.2014

Passeggiata al monte Calamita a Capoliveri

Trekking alla costa dei Gabbiani

trekking monte calamitaIl percorso ad anello che vi permette di esplorare il promontorio della costa dei Gabbiani inizia dalla rotatoria di Capoliveri nei pressi della Stazione dei Carabinieri ben segnalato da un cartello bianco che indica il percorso, il posto può essere raggiunto in auto, bus o anche in bicicletta o scooter.

La strada asfaltata ben presto diventa uno stradello sterrato e ben collegato con il Capoliveri Bike Park che permette di esplorare tutte le coste di Capoliveri, ma seguendo i segnavia bianco-rossi si sale ammirando un panorama su tutta la costa nord-est dell'Isola d'Elba, mostrando in una sola volta i paesini di Porto Azzurro, e in lontananza anche Rio nell'Elba e Portoferraio. Continuando a salire si arriva ad un boschetto di pini e si prosegue la strada principale a dritto.
Adesso si entra in una sterrata pianeggiante che passa in mezzo ad una moltitudine di alberi di mimosa che, tra fine Febbraio e metà Marzo, si possono ammirare in fiore con il suo caratteristico profumo intenso e il colore giallo che danno un aspetto molto particolare a tutta la zona. Finito questo tratto si passa una nicchia con una Madonnina e si arriva ad un incrocio continuando la strada a dritto fino ad arrivare ad un agriturismo, raggiunto il quale si scende a sinistra dove comincia la discesa e si scorge il Laghetto di sassi neri, arrivando poi fino a una sequenza di piccole spiagge e calette tra le quali Buzzancone, Istia e Calanova, poco dopo quest'ultima la strada diventa asfaltata e la si segue per qualche centinaia di metri fino a quando, sulla sinistra, si prende uno stradello in salita indicato con un cartello giallo. Qui è il tratto più "duro" di tutto il percorso perché è in ripida salita fino a ritrovare la strada che avevamo fatto all'inizio e dalla quale si discende dolcemente fino tornare a Capoliveri da dove siamo partiti.

 

Immersione Capo Calvo Isola d'Elba

immersione nei fondali di Capoliveri

immersione capocalvo isola d'elbaImmergiti tra i più grandi e rigogliosi ventagli di Gorgonie Rosse (Paramuricea Clavata) dell'Isola d' Elba, adatta a tutti e caratterizzata dalla presenza abbondante di pesci e di fondali colorati.

A 30 minuti di barca dal porto di Porto Azzurro in direzione sud-est verso la costa di Capoliveri ormeggiamo dentro la baia di Capo Calvo punto strategico poiché protetto dal vento di scirocco, e quindi raggiungibile anche con forti mareggiate.

Ormeggiamo all'interno della baia su un fondale di circa 9 metri. Una volta scesi pianeggiamo verso il mare aperto, percorrendo il fondale sabbioso con una veloce immersione raggiungiamo i primi massi attorno ai 25 metr, che degradano fino a 50 mt ed è a questo punto che iniziamo ad intravedere i primi rametti di Gorgonie Gialle (Eunicella Cavolini) e la vastissima colonia di Gorgonie Rosse.

Navigando con parete a destra quasi subito incontreremo un masso che presenta due rami di Falso Corallo Nero (Gerardia Savaglia), di cui uno sul fondo sabbioso. La prateria di Gorgonie Rosse e' talmente vasta che la libertà d'azione e' molta, non possiamo che perderci nella spettacolo di tanto colore e maestosità. Il panorama ci rapisce a tal punto da non guardare nel blu dove solitamente abbiamo la presenza di pesce pelagico in abbondanza, ma niente paura perché i nostri amici li ritroveremo anche più avanti.

La risalita ci condurrà ad incontrare due paretine ricoperte di Margherite di mare (Parazoantus Axinelle), qualche cernia e sempre grossi branchi di barracuda e dentici.

Terminiamo la nostra immersione a capo calvo, esplorando la franata di massi a circa 15 mt, qui mentre nuotiamo in compagnia di palamite, saragi occhiate e salpe prestiamo attenzione perché tra la poseidonia potremmo salutare un piccolo amico che si nasconde sempre, il delicatissimo cavalluccio marino (guardare ma non toccare).
Se pensavate che questa immersione fosse solo per i subacquei esperti vista la profondità, provate a percorrerla al contrario e sarà alla portata di tutti.

Per questa immersione si ringrazia il Diving Center Stefano Sub di Porto Azzurro, telefono 3805042063

 

Percorso in Montain Bike sulla cima del Monte Strega

monte strega rio nell'elba

 

elba gravity parkQuesto percorso prende il nome dal monte Strega a Rio nell'Elba nel versante orientale dell'Isola d'Elba. Si parte dall’ Aia di Cacio, affrontando subito una ripida salita non pedalabile che ci condurrà sulla vetta del Montete Strega (427 mt s.l.m.). Da qui si ammira una vista superba su entrambi i versanti, a est si possono ammirare i paesi di Rio nell’ Elba e Rio Marina, a ovest ci si affaccia sulle baie di Nisporto, Nisportino e sul golfo di Portoferraio. Il sentiero prosegue in quota, attraversando tutto il monte strega fino ad arrivare ad una ripida discesa che vi condurrà al passo La Croce. Si procede a sinistra per poi prendere il sentiero sulla destra che vi condurrà nell’ area attrezzata le panche, splendida pineta attrezzata, dove potrete recuperare le energie all’ ombra dei pini.

Percorso in Mountain Bike dalla parata al Mausoleo Tonietti a Cavo, frazione di Rio Marina

Il percorso ha inizio sulla strada provinciale della Parata nel comune di Rio Marina, a circa 1 km da Cavo.

Il primo tratto del sentiero è la prima parte della vecchia strada militare che in passato congiungeva la frazione di Cavo con il semaforo della marina situato sulla cima di M.te Grosso.

Dopo circa 1 km di salita molto tecnica sulla destra si scende sul sentiero 61 (GTE) in un tratto molto divertente immerso nella macchia mediterranea, con una splendida vista su Cavo, sul canale di Piombino e sull’ Isola di Palmaiola.

Superato l’Agriturismo Amandolo si prosegue in direzione del Mausoleo, imponente torrione costruito dall’ architetto Adolfo Coppedè per la famiglia Tonietti quale tomba di famiglia e come monumento a Giuseppe Tonietti, primo affittuario delle miniere elbane.

Il percorso, ora immerso in un bosco di lecci, continua in direzione Capo Vita, fino ad arrivare nella parte piu a nord di Cavo proprio sopra le bellissime calette di Frugoso e Cala delle Alghe.

Sentiero Scalette a Rio nell'Elba, versante orientale dell'Isola d'Elba

Sentiero Scalette a Rio nell'Elba

 

elba gravity park Isola d'ElbaIl percorso inizia nell'area attrezzata in Località Le Panche a Rio nell'Elba e prendiamo l’ indicazione per il sentiero Mezza Strega, di cui percorreremo solo un piccolo tratto iniziale. Arrivati al Passo la Croce si svolta a sinistra, è da qui che parte il sentiero delle scalette. Fatti pochi metri la vista si affaccia sulla baia di Nisporto (tra le migliori spiagge di Rio nell'Elba), regalandovi una stupenda vista sul mare. Il sentiero pian piano si fa più tecnico e le scalette di pietra che caratterizzano questo percorso iniziano a scendere verso valle. Arrivati a circa metà sentiero la vista si apre anche a sinistra con il castello del Volterraio che fa da cornice alla bellissima valle delle Foreste. La parte finale di questo percorso è molto tecnica e richiede delle buone capacità di guida. Arrivati sulla strada della Falconaia sarà possibile visitare le spiagge di Zupignano e Le Secche o di Nisporto e Bagnaia. Le ultime due a circa un km di distanza.

 

Immersione alla punta delle Cannelle

facile immersione nei fondali dell'Isola d'Elba

L'immersione alla Punta delle Cannelle a Rio Marina è un sito d'immersione adatto a tutti per la facilità di orientamento e la possibilità di visitare questa secca a varie profondità dai 15 ai 45 metri. A circa 15 minuti di navigazione dal porto di Porto Azzurro direzione nord-est raggiungiamo il punto di immersione punta delle Cannelle e ormeggiamo su un fondale di circa 12 metri

punta delle cannelle isola d'elbaGuardando a est si aprirà ai nostri occhi una sella grandissima che via via sprofonda nel blu. Scegliamo di tenere la parete a destra ed iniziamo la nostra immersione: si intravede una spaccatura a circa 20 metri dove in primavera sono sempre presenti le corvine, superata la tana ci immettiamo dentro il canale che evidenzia la parete, siamo ormai vicini ai 30metri ed ai nostri occhi si apre uno spettacolo meraviglioso, staccato nel blu c'e' un grosso scoglio rotondo ricoperto di Gorgonie Rosse (Paramuricea Clavata) e numerose castagnole (Anthias Anthias), il cappello e' a 35 metri la base a 48 metri esploriamo ogni singolo anfratto dove dimorano le aragoste. Vi sono momenti in cui la visibilità è perfetta e le gorgonie sono completamente aperte, questo renderà la nostra immersione indimenticabile.

Lasciato lo scoglio punteremo nuovamente la parete per continuare la nostra esplorazione, mantenendola sempre a destra continueremo a navigare nella prateria di Gorgonie Rosse, qua e là ancora Aragoste, Gronchi, Scorfani, Murene e Musdee. Ormai agli sgoccioli con il tempo di fondo ci rimane da vedere una mina che, staccata dalla parete, e' appoggiata sulla sabbia a 45mt. E' ora di iniziare a risalire per raggiungere una piccola parete che merita una sosta per osservare le margherite di mare (Parazoantos Axinelle) e le Pinne Nobilis (specie protetta).

A questo punto dopo pochi minuti di navigazione ci troveremo sulla punta ovest della nostra secca. Sopra un letto di poseidonia nuotiamo guardando nel blu Dentici o Barracuda. Giriamo la punta e tenendo a sinistra la costa e a destra la secca navighiamo in un canale sabbioso a 11mt. dove possiamo ammirare branchi di Saraghi Fasciati, qualche piccola Cernia, un meraviglioso Anemone di Mare da cui fa capolino il nostro amico Paguro Bernardo.  Siamo arrivati al punto di ormeggio con il cuore colmo di emozioni.

Per questa immersione si ringrazia il Diving Center Stefano Sub di Porto Azzurro, telefono 3805042063

 

In Mountain Bike al Laghetto Rosso di Rio Marina

Percorso panoramico immerso nel parco minerario di Rio Marina all'Isola d'Elba

elba gravity park a Rio Marinalaghetto rosso rio marinaIl punto di partenza si trova ai piedi del Monte Giove,(dove è situato il rudere di una fortezza militare del xv secolo). Subito a sinistra si apre un’ ampio sentiero che si inoltra nella valle di Rio Albano costeggiando un bosco di lecci. A questo punto il sentiero si fa più stretto e si entra in tratto di bosco più fitto , molto caratteristico. Usciti dal bosco non vi mancherà molto prima di ammirare il Laghetto Rosso,caratterizzato per la particolare colorazione dell’ acqua rosso-violacea. Si procede seguendo le indicazioni per il Termine e dopo circa un kilometro di salita, raggiunta la vetta, si può fare una piccola deviazione su un sentiero che si presenta sulla destra che porta ad un vecchio sito di estrazione mineraria molto interessante da visitare con la vostra mountainbike. Tornati sul sentiero si continua in discesa e subito prima dell’Agriturismo Il Termine ci dirigiamo a sinistra, verso l’ ultimo tratto del sentiero che ci ricondurrà sulla strada provinciale della Parata.

 

Capoliveri in Mountain Bike

Capoliveri Bike Park

 capoliveri bike park

Per chi vuole il meglio di capoliveri in un solo giro. Salite quasi impossibili (sigurt e garitta) singletrack splendidi ( quello dell'aereonautica) e discese bellissime come la miniera della polveriera con panorami a dir poco lunari. Ancora single track per la spiaggia del remaiolo (bagno obbligatorio!!) e ancora il single track Radici. Gran finale con la super splendida e tecnica valle di fosco. Che dire? Avete un giorno di tempo e solo 1000 metri di dislivello sulle gambe? Questo è il giro per voi! Ma anche per chi vuol divertirsi e ammirare un panorama fantastico della costa di Capoliveri.

Percorso Mountain Bike sul Monte Serra a Rio nell'Elba

Questo percorso prende il nome dal monte su cui è situato, il Monte Serra a Rio nell'Elba.

elba gravity park Rio nell'Elbamonte serra rio nell'Elba

La partenza si trova in località Aia di Cacio, sulla strada che da Rio nell’Elba conduce a Nisporto e Nisportino, due delle più belle spiagge di Rio nell'Elba

La prima parte del percorso, passando sopra l’Eremo di S. Caterina (antico luogo di meditazione) e l’ Orto dei Semplici (giardino botanico) vi condurrà velocemente sulla vetta.

La cima del Monte Serra, luogo panoramico dove godrete di una magnifica vista a 360° ed è anche il luogo dove ogni anno viene allestito un campo rapaci.

Da qui inizia la discesa…. curve, passaggi su roccia e altri ostacoli naturali rendono quest’ultima parte molto divertente.

Arrivati in fondo vi ritroverete al punto di partenza in località Aia di Cacio.

 

 

I Paesi dell'Isola d'Elba

 

Capoliveri

Capoliveri

Marina di Campo

Marina di Campo

porto azzurro

Porto Azzurro

portoferraio

Portoferraio

Rio Marina

Rio Marina

rio nell'elba

Rio Nell'Elba

marciana marina

Marciana Marina

marciana

Marciana